mercoledì 15 dicembre 2010

Che brutta storia ......

A volte ci costruiamo mondi paralleli,immaginari,mondi dove tutto è possibile e tutto è carico di speranza.
Altre volte il mondo ci appare,diverso da quello che realmente è,molto più semplice,o, semplicemente più complesso.....alcune volte ci è difficile rompere schemi,pregiudizi e preconcetti,ci fidiamo troppo delle nostre convinzioni,ci nascondiamo dietro le nostre piccole paure,e immaginiamo mostri bruttissimi che popolano sogni e progetti....che brutta storia la mente umana...che brutta storia.
"La ragione per cui le cose ci deludono va ricercata nell,idea che noi abbiamo di essa",questo diceva Vincenzo Cardarelli,illustre poeta ,depresso e solitario,morto negli anni cinquanta.....è vero,noi,  carichiamo di aspettative il nostro futuro,poichè lo "carichiamo" troppo,talvolta generiamo frustrazioni che non trovando soluzioni,finiscono per opprimerci,chiuderci,ostacolarci...troviamo catene e porte chiuse,dove accessi e strade sono addirittura incustoditi!
Altre volte nella serenità riusciamo a crearci un mostro che vuole assolutamente divorarci,le niostre ansie crescono,abbiamo paura,cerchiamo conforto,ma poichè non cporrisponde a ciò che realmente desideriamo,mutiamo la paura in rabbia e persino il mostro se ne va a gambe levate!
Altre volte ci facciamo mille domande,andiamo a scannerizzare i comportamenti e le parole,gli atteggiamenti, i silenzi,le troppe parole,prendono il sopravvento le domande più assurde,gli interrogativi si susseguono in un ritmo frenetico,temiamo il peggio...catastrofi imminenti stanno per abbattersi su di noi...e ci presentiamo con bende,cerotti,fasce elastiche e una borsa di antidepressivi con la mano sulla scatola...o li prendiamo in tempo o non ce la faremo a reggere il colpo!
Che brutta bestia la mente umana...che distorta visione di essa noi abbiamo....che semplicità c'è nel suo meccanismo....

1 commento:

  1. Tanti tanti auguri cara Marinella...un abbraccio forte!!

    RispondiElimina